mercoledì 20 febbraio 2008

STORIE DI VITA VERA

un amico mi chiede di postare questo caso.... a voi la parola



Lettera per il "caro" Giuliano Ferrara...

Questa è la lettera che mio padre vuole mandare al panzone che ne pensate?

L’articolo 3 della Dichiarazione universale afferma che “ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza della propria persona”

BELLE PAROLE

Peccato che, evidentemente, nessuno di voi ha un figlio disabile. Peccato che nessuno di voi sa cosa significa "stare dietro" ad un figlio disabile tutto il giorno, tutti i giorni, tutta la vita ed anche dopo. Già anche dopo, perchè ogni giorno, ogni attimo, la SOCIETA', quella che sembra essere destinataria della Vostra dichiarazione universale si disinteressa ai disabili. Loro non hanno diritti .. è inutile girarci intorno, è chiaro che nessuno di voi ha mai dovuto sostenere l'inquisizione della visita di invalidità ... alla quale di fronte ad una sindrome genetica rara la commissione invece di dire "non la conosco ... mi spieghi" ... ha preferito dire "la bambina è rivedibile al sesto anno " ... come se potesse cambiare qualcosa ... e poi via di nuovo lo stesso carosello di esami e di inquisizioni. E' chiaro che nessuno di voi ha mai dovuto fare i conti con il sostegno alla scuola dove le ore coperte non sono tutte ... e qui dove sono i diritti di mia figlia ... non li leggo nella vostra dichiarazione universale. Dove saranno i diritti di mia figlia quando arrivata alle medie dovrà stare a casa perchè laggiù il sostegno è limitato a poche ore la settimana?
Cari i miei professoroni e tuttologi e giornalisti idealisti, fatevi un bell'esame di coscienza, come diceva la mamma quando avevi fatto una cosa moralmente ingiusta, pensate bene a cosa c'è dietro la scelta di molte persone di abortire e non crocifiggete chi in piena coscienza ha preso tale decisione. Noi non lo abbiamo fatto perchè abbiamo scoperto dopo la disabilità di nostra figlia e non so cosa avremmo fatto se lo avessimo scoperto in tempo, ma di sicuro non giudichiamo chi ha fatto una scelta diversa dalla nostra. Non mi diverto alle spalle di chi ha appena abortito, perchè cari i miei propagandisti tra le motivazioni di chi abortisce non c'è solo "che palle un figlio down", ma c'è anche "e quando muoio io chi ci pensa? il governo, lo stato? cosa faranno per me?" ... NIENTE.
Vi esorto, quindi, infine, a modificare le vostre posizioni che tanto sanno di propaganda pre elettorale (perchè non buttate i volantini dall'aereo?) e di leccapiedismo proclericale. E' molto facile adesso, che la scienza, di sinistra ovvio, ha cacciato il Papa dal luogo dove si forgia il pensiero libero (almeno così è stato per me), alzare il crocifisso sotto la veste del pontefice e dire noi non l'avremmo mai fatto, non ti avremmo mai cacciato ... noi sposiamo la tua moratoria. BASTA, vi prego basta, adesso attaccatemi pure, datemi del qualunquista, del comunista, dell'ateo, del povero genitore che toccato nel vivo si rivolta per poi tornare a tacere. Io non sono nulla di tutto questo, rispetto Voi, rispetto il Papa, rispetto lo Stato e soprattutto, lo dico a gran voce, non faccio politica, non sono ne di destra ne di sinistra ne di centro, sono solo una persona che è stata messa al mondo in piena coscienza e che dopo le dovute cure genitoriali ha cominciato a camminare da solo, sono uno che vi chiede di abbassare la penna sull'articolo che scrivete e pensare "già, aborto no .... e dopo .. cosa fanno questi ragazzi? devo pensare anche a loro .. devo fare una moratoria che coinvolga anche il prodotto del non aborto .. devo poter mettere una mano sulla spalla della famiglia che si tiene il disabile e dirle ... ci penso io ... tu non temere" .... un pò come faceva mia madre quando la sera piccolino e spaventato mi metteva a letto e mi tranquillizzava ... ora guardo mia figlia disabile e penso che quando morirò io di sicuro morirà anche lei ... perchè quel giorno, purtroppo, non ci sarà nessuno che mi dirà "sei stato coraggioso, l'hai tenuta con te ed ora sarò io che mi prenderò cura di lei".
Non mi aspetto risposte, tranquilli, sono sette anni che non ne ricevo.
Saluti da Claudia Cerulli, una splendida bambina angelman che si ritrova dei genitori agguerriti e stanchi che mai smetteranno di lottare per lei e per tutti i suoi amici un pò strani.
Marco Cerulli

16 commenti:

Il Filo Creativo di Flavia ha detto...

QUESTA LA COMMENTO IO PER PRIMA, DICEBDO....
SCANDALOSO CHE DEI GENITORI ARRIVINO AL PUNTO DI DOVERSI CHIEDERE SE è GIUSTO AVER TENUTO UN FIGLIO O NO, PERCHè NESSUNO LI AIUTA, MI CHIEDO, DOV è IL CUORE DELLE PERSONE,+
SI DICE TANTO KE L'ITALIA è IN CRISI, MA NON è SOLO COLPA DEL GOVERNO, ANCHE NOSTRA PERKE NN SAPPIAMO PIU QUALI SONO I VERI PROBLEMI DELLA VITA.
COMUNQUE CARI MAMMA E PAPà, AVETE FATTO BENE A SCEGLIERE LA VITA
BACI

Ciro ha detto...

Non sono pienamente d'aaccordo con il commento precedente per diversi motivi, ma principalmente per due:
1. non è scandaloso se dei genitori si chiedono se hanno fatto bene o no se a far nascere il loro figlio, anzi è il contrario: non dimentichiamoci che molti persone vivono come vegetali. Ora se sai prima di partorire che tuo figlio vivrà da vegetale, tu lo fai nescere ccomunque?
perchè alla fine è questa la questione.
E' facile guardare la propria realtà, ma pensate a quei disabili non autosufficienti che hanno bisogno di un aiuto costante. Chi si occuperà di loro dopo la morte dei genitori?
2. noi non abbiamo nessun diritto di decidere per gli altri. Con quale diritto noi possiamo criticare una donna che abortisce?

scusate le mie parole un pòòò dure

Anonimo ha detto...

Quello è bravo solo a mangiare!
è un famosissimo "voltagabbana" che strumentalizza tutto e tutti per il suo interesse, non si è mai nemmeno posto il problema! Deve solo fare rumore per far conoscere il suo nuovo partito. Non avrà mai il mio voto come spero quello degli antiabortisti perchè queste sono questioni vere! e non si cavalcano per i prori fini.

Il Filo Creativo di Flavia ha detto...

col mio commento intendevo dire che è scandaloso il fatto che sia talmente distruta questa mamma e talmente distrutto questo padre da volersi chiedere questo.
Ci dovrebbe essere piu aiuto da parte della società nei confronti dei disabili.
Forse mi sono espressa male.
Non critico chi abortisce ma critico invece la società che non ti mette nelle condizioni di tenere il tuo bimbo se sei da sola o se il bimbo ha dei problemi percgè non aiuta a creare le condizioni necessarie perche tutti stiano bene.
E'è questo che critico
L'indifferenza,
è questo che è scandaloso.
Credo però che ogni disabile ,ogni ammalato, ogni disagiato abbia diritto all assistenza da parte della società.
Se la mamma e il papà non amassero questa figlia forse non avrebbero scritto questa lettera

Il Filo Creativo di Flavia ha detto...

beh, SE OGNI POLITICO INVECE DI LITIGARE TRA LORO DESSERO 100 EURO AL MESE IN UN FONDO PER AIUTARE DISABILI E DISAGIATI FORSE DEGKI ABORTI NON CI SAREBBE BISOGNO ( E COSA SONO PER LORO 100 EURO??????????)

cinzja ha detto...

Caro Marco e tua moglie non posso nemmeno immaginare cosa provate il mio bimbo fa "solo" i conti con la separazione dei suoi genitori e a 7 anni si fa già il letto da solo.
Ci ho pensato quando lo aspettavo cosa avrei fatto... l'avrei accolto, perchè la vita è così :un terno al lotto, cosa ti capita non lo sai da un giorno all'altro: o con un figlio disabile dalla nascita o un figlio con un tumore o uno che diventa disabile per una febbre...
Ok, Down è la migliore delle disabilità che ti può capitare e tutte le altre non diagnosticabili in epoca prenatale?
Il problema è forte e si sposta dove dici tu: AL DOPO fai sentire la tua voce, fai pubblicare la tua stessa lettera sui quotidiani, mandala al Papa... NOI SIAMO CON TE! Sottoscriviamo e firmiamo e pensa alla grandezza del vostro cuore e di quelli che vi incotreranno se Claudia non fosse la vostra Claudia. Un abbraccio

Il Filo Creativo di Flavia ha detto...

condivido con Cinzia, noi siamo tutti con te!
un abbraccio

glauco ha detto...

Ritengo quella di Ferrara esclusivamente vergognosa speculazione elettorale per distogliere i voti cattolici dai partiti che li meriterebbero - se ce ne sono ancora ma questa non e' la sede.
E' solo un parere personale.

Entrando nel merito, visto che si parla (magari giustamente) tanto di rispetto per vita, e pare che siano tutti d'accordo, no?? e allora aiutiamo con una bella legge le famiglie che hanno a carico disabili specie MENTALI

Ma ci vuole pressione, ni posti giusti..bisogna avere l'umilta' e il tempo - se non altro per DIMOSTRARE che non si demanda ad altri e basta - di farsi sentire nelle sedi giuste, i Comuni in primis.

La cosiddetta alta politica lasciamola stare...se non ho capito male il telegiornale,OGGI 21 feb, il ministero di Giustizia (!!!) ha NEGATO alla polizia le password per accedere ai segreti bancari dei mafiosi

Se e' vera, e l'ho sentita al TG nazionale con le mie orecchie, andrebbe gridata sulle piazze

Salutiiiiiii
Glauco

Il Filo Creativo di Flavia ha detto...

cREDO CHE IL PROBLEMA SIA PROPIO IL TEMPO... CURARE UJN RAGAZZO DISABILE X 24 ORE AL GIORNO, 7 GIORNI SU 7..
SECONDO ME MANCA ASSISTENZA DOMICILIARE, CHE PERMETTANO AI GENOTORI DI RIPOSARSI.
GRAZIE GLAUCO PER IL TUO INTERVENTO

Anonimo ha detto...

Comunque i commenti vanno fatti con rispetto (panzone è solo capace di mangiare ecc..) se non si vuole essere discriminati non bisogna usare discriminanti verso gli altri. Bisogna esporre fatti e discriminare sui fatti non sulle persone altrimenti si rischia di cadere in basso.
Bisogna sempre battersi con lealtà!!!!!
Luigi

Anonimo ha detto...

Carissimo anonimo mi và bene la tua risposta solo se sei Ferrara Giuliano. Altrimenti non ti permettere, tu per prima di giudicare gli altri che dicono in primis ciò che vogliono e non certo quello che vuoi tu! E poi , è ora di finirla con questa correttezza da buonisti! che vi caratterizza!!! Lui è un nemico del popolo e si deve assumere le sue responsabilità e angherie ne più ne meno di quelle che ci prendiamo tutti! tutti i giorni da loro "potenti" leggi " caste" Non voglio essere rappresentato da "loro" ma chi li ha messi al governo? Non sono stati votati da nessuno!
Il trucco è vecchio ormai !!!
Il mio voto non lo prenderanno mai anche se lo darò lo stesso per non fare "loro" un piacere.

Il Filo Creativo di Flavia ha detto...

Carissimo anonimo numero 2, (se imparaste a mettervi un nik sarebbe piu facile rispondervi), come vedi l'autore del commento "poco diplomatico" è gia stato ripreso.
Invito tutti quelli che scrivono e scriveranno in questo blog a usare un cucchiaino di diplomazia prima di scrivere.
La tolleranza e il rispetto dei limiti altrui stanno alla base di una convivenza civile.
Ferrrara, come noi , ha un problema, è grosso e va bene, ma magari anche per lui è un problema, no?
E' come dire a me :"sai, non cammini bene, non puoi fare la maratona".... forse prederirei che la gente notasse quello che so fare anzichè quello che non riesco, e voi?

Anonimo ha detto...

Carissima Anonimo 3 le ragioni di tutti vanno rispettate!
Tanto per cominciare il NIK LO DEVI METTERE TU, PRIMA DI CHIEDERLO AGLI ALTRI!Come puoi non capire che è ora di finirla con i buonismi che ci portano solo alla rovina!
Buoni si! ma coglioni NO!
questi profitatori vanno combattuti;
e in guerra,i nemici si colpiscono anche fisicamente.
In tutte le guerre i buoni muoiono;
e questi ci uccidono!
Ribadisco le mie idee e voglio anche tirare le stampelle come fece LUI!
EVVIVA E. TOTI

FLA ha detto...

allora...
quello che scrive con l'anonimo è Roby... ti ho gia detto tempo fa che, io ti ho chiesto fio non scrivere anonimamente, per comodità, ma se vuoi, scrivi anonimo e ti riconosco lo stesso.
Questo forum è nato, per tentare di risolvere problemi per quanto riguarda il mondo della disabilità. non per discutere su quello ke fanno o non fanno i politici.
Io come promotrice di questo progetto ESIGO comportamento civile e rispetto, anche dei politici, non in quanto politici ma in quanto persone.
Da oggi, commenti inrispettosi verranno cancellati, almeno si evirtano polemiche che durano anni e non portano a niente

Anonimo ha detto...

Sono l'anonimo contestato dall'anonimo per il mio buonismo. Mi chiamo Luigi Azzalin nel caso non si dovesse vedere. Innanzi tutto ribadisco il mio concetto, la dialettica volgare aggressiva inrispettosa non è la risposta a nessun problema. Io non ho giudicato chi scriveva (mentre l'anonimo mi giudica) o semplicemente cercato di portare la discussione nei termini in cui deve essere condotta e rispetto sicuramente l'opinione di tutti. Chi dimostra di non rispettare le opinioni altrui è l'anonimo bis. Io sono 20 anni che mi occupo di problemi sociali, non sono buonista ma ritengo che per essere rispettato devo rispettare e la riprova ne sono gli esempi che negli ultimi 50 anni abbiamo avuto nel nostro paese.
Le contestazioni fatte in maniera violenta anche verbalmente cos'anno portato: es. che il 68 sia sfociato nelle BR - Forza Nuova e chi più ne ha più ne metta. E dico sempre all'anonimo bis, prontissimo ad un confronto con lui, che quando ci sono da tirare fuori gli attributi sono il primo a farlo non a parole con i fatti. Per me la discussione si conclude qui, altrimenti con la polemica ci riduciamo solo a diventare come quelli che contestiamo con le apostrofazioni.
Di nuovo Luigi Azzalin (fatti non parole!!!)

FLA ha detto...

BRAVO LUIGI,ANCHE PER ME LA DISCUSSIONE è CHIUSA.

TORNIAMO A USARE QUESTO BLOG PER LO SCOPO PER CUI è STATO CREATO,:DISCUTERE DEI PROBLEMI RELATIVI AL MONDO DELLA DISABILITà, E FAR CONOSCERE "IL FILO CREATIVO".
POI CI STANNO BENE BARZELLETTE, POESIE , DISCUSSIONI SU CIò CHE CI CIRCONDA... MA CON RISPETTO DI TUTTI!
BACI
FLA